una vera e propria rivoluzione per la sanificazione del laghetto: come funziona l’ozonizzatore Blue koi 3

Finalmente, dopo parecchi mesi di test, prove e controprove, dopo aver investito tanto tempo e denaro in questo progetto, è arrivato il momento di presentarvi ufficialmente “Blue koi 3“.

Blue koi 3 è un sanificatore di fabbricazione italiana, studiato per il trattamento delle acque di laghetti ornamentali e  biopiscine.

Si tratta di una strumentazione assolutamente innovativa, che sfrutta un processo elettrolitico per produrre ozono dall’aria atmosferica, allo scopo di sanificare gli ecosistemi acquatici, alzando il potenziale redox dell’acqua.

 

L’ozono è un gas con formula chimica O3.

Questa molecola è caratterizzata da una elevata instabilità e una forte reattività, causata da quell’atomo di ossigeno “in più”, attaccato alla molecola di ossigeno O2.

L’Instabilità dell’Ozono e quindi la sua capacità di trasformarsi in ossigeno gli conferisce un’incredibile capacità ossidante che uccide i batteri attaccando la struttura molecolare delle loro membrane protettive e alterandone gli enzimi interni.

Inoltre, è estremamente efficace anche su virus, funghi, muffe, alghe unicellulari, pesticidi, metalli pesanti, ammoniaca, nitrati, nitriti e altre sostanze potenzialmente dannose. Inoltre, veicola ossigeno ed esplica numerose altre funzioni biologiche.

Come ho accennato qualche riga sopra, il Blue koi 3 agisce aumentando il potenziale redox del laghetto grazie all’ozono prodotto. 

In parole semplici, questo parametro, strettamente correlato alla disponibilità di ossigeno, quindi al grado di aerazione della colonna d’acqua, rappresenta una misurazione (espressa in millivolts mV) dello stato di salute di un ecosistema.

Qualunque ecosistema acquatico sano ha un potenziale redox alto (a partire dai 250 mV), che equivale ad una buona capacità di decomporre efficacemente la materia organica, mantenendosi in un elevato stato di qualità ambientale, con un effetto benefico diretto sulla salute di tutti gli organismi acquatici.

La funzione di Blue koi 3 è quella di sanificare il laghetto, rendendo l’intero ecosistema più sano e più stabile attraverso il mantenimento di un elevato potenziale redox dell’acqua.

Ciò si traduce in un beneficio concreto su tutta la colonna d’acqua, in particolare nella zona bentonica dove l’aumento della concentrazione di ossigeno ha effetti benefici diretti sull’attività metabolica dei batteri decompositori e di tutti i macro organismi ( lumache, larve di insetti, ecc. ) che colonizzano la zona del fondale.

Un’altra importante funzione biologica svolta dall’ozono in acqua è la frammentazione delle sostanze proteiche in decomposizione, caratterizzate da strutture molecolari molto lunghe e difficilmente decomponibili dai filtri biologici.

In questa maniera, i frammenti molecolari prodotti, sono facilmente metabolizzabili dai batteri depuranti.

Anche i composti che producono la colorazione giallastra vengono distrutti e l’acqua rimane cristallina. 

L’ozono migliora la filtrazione biologica e l’eliminazione dei solidi sospesi, oltre a ridurre drasticamente la domanda biologica di ossigeno (BOD).

Il sanificatore Blue koi 3 può essere collegato ad una sonda computerizzata che ne controlla il funzionamento, in modo da mantenere costantemente alto il valore del potenziale redox.

E’ importante comprendere e ricordare che questo strumento svolge un ruolo di SANIFICATORE e non di sterilizzatore, cioè la sua funzione è quella di rendere sano un ecosistema acquatico e mantenerlo tale, non di sterilizzarlo!

Koi-fish Luca Ceredi Koi Farm

Le koi che vivono in un laghetto con un potenziale redox elevato e costante presentano una pelle molto lucente e i colori risultano più vivi e nitidi poiché lo strato di muco protettivo è più sottile e più sano.

I pesci che vivono in un laghetto  costantemente sano possono utilizzare la maggior parte delle energie ottenute dal cibo per la crescita corporea, per mantenere in perfetta efficienza il  sistema immunitario e per le normali attività biologiche e fisiologiche.

 

Dott. Luca Ceredi

www.allevamentocarpekoi.it